Tesseramento 2019 – Novità

Tesseramento 2018

Il 2017 é stato un anno ricco di tante attivitá e collaborazioni. Grazie al contributo dei nostri utenti abbiamo portato a termine oltre 40 iniziative di vario tipo in favore della nostra comunità Italiana in Olanda: attività sociali, culturali, di aggregazione, di integrazione, di formazione, di informazione e di solidarietà. Potete prendere visione di alcune delle principali iniziative cliccando sul seguente link => RESOCONTO ANNUALE 2017

Nel 2018 vogliamo continuare ed incrementare il nostro impegno, non solo ad Utrecht ma anche in altre cittá dei Paesi Bassi.

Per questo motivo vi chiediamo anche quest’anno di sostenerci attraverso il versamento di una quota annuale per il tesseramento di € 20,-

Ci sono diversi buoni motivi per sottoscrivere la tessera ACLI Olanda 2018:

Partecipazione: la tessera da’ diritto a partecipare a tutte le nostre iniziative nel 2018 (vedi lista attività 2018 in aggiornamento)
– Sostegno: Il tesseramento è l’unico sostegno alle nostre attività (non usufruiamo di sussidi pubblici),
Patronato ACLI: la stessa tessera da’ diritto ai servizi di supporto burocratico del Patronato ACLI;
Consulenza Fiscale per Business: un Commercialista sarà disponibile una volta al mese per consulenza gratuita in Italiano;
Consulenza Legale: un avvocato sarà disponibile una volta al mese per consulenza gratuita in Italiano;
Sconti e vantaggi: da usufruire sulle iniziative di alcune organizzazioni partner;
– Beneficenza: Ogni anno una parte del tesseramento viene dato in beneficenza.

Per sostenerci potete versare una quota di tesseramento 2018 di 20 euro sul conto IBAN: NL19ABNA0453714226 intestato a COI Utrecht. Oppure direttamente in sede durante una delle prossime attivitá.

Il COI è da 50 anni aperto a tutti, ma solo il tesseramento ufficiale ci permette ancora di esistere ed organizzare varie attività per gli Italiani e per tutti coloro che hanno interesse nell’Italianità.

Per tutte le informazioni sul tesseramento contattateci via email coiutrecht@gmail.com

Grazie di sostenerci anche quest’anno

Il direttivo del COI-ACLI

Associazioni Italiane in Olanda

La nostra associazione COI-ACLI, oltre al network di circoli, Patronati e promotori sociali delle ACLI, collabora con altre associazioni ed organizzazioni Italiane in Olanda.

Collaborazioni

Negli ultimi anni abbiamo condiviso progetti ed iniziative soprattutto con le seguenti organizzazioni Italiane in Olanda:

  1. RadioPizza (Radio e Magazine web)
  2. IPN – Italian Professionals Netherlands (Gruppo che aggrega i professionisti Italiani in Olanda)
  3. Korego Theater Group (Gruppo Teatrale Italiano in Olanda)
  4. Missione Cattolica Italiana in Olanda
  5. Lo Stivaletto (Amsterdam ed Utrecht)
  6. Minitalians (Rotterdam)
  7. Associazione Traianus (Nijmegen)

Associazioni storiche

Le associazioni storiche come la nostra, nate negli anni 70 e 80, seppure numerose in passato, sono, purtroppo, sparite, o ridotte a causa del mancato ricambio generazionale. Tra queste sono ancora sicuramente attive le seguenti:

  1. Crit Bocce Tegelen (Circolo ricreativo per il gioco delle bocce)
  2. Associazione Traianus (Nijmegen)

Altre associazioni Italiane che hanno operato, o ancora sporadicamente attive, sul territorio Olandese sono:

  1. Federazione Circoli Sardi
  2. Associazione Italiana Delft

Aggregazioni informali

Dall’altro lato sono sempre piú numerose le aggregazioni informali, non registrate, nate soprattutto attraverso i social network.

A parte il giá citato gruppo IPN che aggrega i professionisti Italiani su Linkedin, social network di settore, ci sono dozzine di gruppi facebook di Italiani in Olanda, nessuno dei quali si sviluppa peró in iniziative formali di nessun tipo, ma rimangono fonte di molte informazioni, se si riesce a raccogliere i dati corretti tra le opinioni e le esperienze personali dei vari utenti.

Blog, informazioni, radio

Esistono, inoltre, molte pagine informative e blog di Italiani in Olanda. Tra i tanti:

  1. Mammamsterdam,
  2. Amsterdam secondo me (non piú attivo)
  3. BlogOlanda
  4. +31mag
  5. RadioPizza (Utrecht ed Amsterdam)
  6. Radio Onda Italiana (Amsterdam)

Associazioni culturali

Esistono altri gruppi che si occupano di cultura in senso stretto tra questi ci sono:

  1. Korego Theater Group
  2. Sipario gruppo teatrale italiano d’Olanda
  3. Fondazione “Quelli di Astaroth”
  4. 1001 Italianen

Attivitá per bambini Italiani

Con la recente ondata migratoria di famiglie italiane in Olanda si registra un incremento relativo per quanto riguarda le attivitá in Italiano per bambini e la formazione di gruppi di genitori attivi in diverse cittá:

  1. Lo Stivaletto, associazione senza scopo di lucro, che organizza playgroup per bambini italiani ad Amsterdam ed Utrecht;
  2. Minitalians, organizza attivitá di playgroup e scolastiche in Italiano per bambini a Rotterdam;
  3. Fantaitaliando, gruppo informale di genitori che organizza attivitá in Italiano per bambini ad Eindhoven.

Altre associazioni nate di recente sono:

  1. LiberaMente (Eindhoven)
  2. Made in Italy (Eindhoven)
  3. ADA – Amsterdam Dolce attesa (Amsterdam)
  4. Motociclisti Italiani in Olanda

Conoscete altre associazioni/gruppi/organizzazioni (sia formali che informali) di Italiani in Olanda?

Scriveteci per aggiornare la lista.

Tot ziens

ESISTENZA IN VITA 2017: DALL’INPS NUOVE REGOLE

Quest’anno la campagna di rilevazione dell’esistenza in vita dei pensionati residenti all’estero ha subito uno slittamento per l’introduzione nella procedura di alcune importanti semplificazioni amministrative, che, nelle intenzioni dell’Inps, consentiranno di rendere un migliore servizio ai pensionati, ai patronati e alle sedi consolari.

Ad annunciare le principali innovazioni è lo stesso Istituto, a partire dalla richiesta di fornire la prova di esistenza in vita, che non riguarderà più tutti i pensionati all’estero. Saranno infatti esclusi: quelli che ricevono un unico pagamento annuale, per i quali la verifica sarà fatta con cadenza biennale (questi ultimi saranno quindi sottoposti a verifica solo nella seconda parte del 2018); i titolari di un trattamento pensionistico INPS e di una prestazione a carico degli enti previdenziali tedeschi e svizzeri, i cui dati sono direttamente rilevati e comunicati all’INPS dalle suddette istituzioni; i pensionati che sono stati pagati attraverso gli sportelli della Western Union nei mesi di maggio e giugno 2017; i pensionati già sospesi da Citibank nel proprio “data base”; e i beneficiari che di propria iniziativa hanno fornito a Citibank o vall’INPS una valida attestazione/certificazione d’esistenza in vita di data recente (cioè tra maggio e giugno 2017).
Tale innovazione, assicurano dall’Inps, eviterà l’onere di tale incombenza a circa il 23% dei pensionati all’estero e nei prossimi anni, con la sottoscrizione e l’entrata a regime di ulteriori accordi con Istituzioni estere, la platea dei soggetti coinvolti nella verifica si ridurrà ulteriormente.
Altro cambiamento rispetto agli anni passati: “per facilitare la relazione con i pensionati e semplificare il lavoro dei Patronati, delle Rappresentanze in indirizzo e delle sedi INPS, Citibank frazionerà l’avvio della rilevazione in due differenti periodi, a seconda dell’area geografica di residenza del pensionato”, riferisce l’Inps.
Il primo blocco di rilevazioni partirà il prossimo settembre e si concluderà a febbraio 2018 per le pensioni pagate in Africa, Australia ed Europa, ad esclusione dei Paesi Scandinavi e dei Paesi dell’Est. Le relative comunicazioni saranno inviate ai pensionati entro settembre e le risposte dovranno pervenire entro i primi giorni di gennaio 2018. Gli interessati che non faranno pervenire l’attestazione entro il predetto termine riceveranno il pagamento del rateo di febbraio 2018 in contanti presso le agenzie “Western Union” del Paese di residenza.
Il secondo blocco partirà da febbraio e si concluderà a luglio 2018 per le pensioni pagate in Sud America, Centro America, Nord America (Canada e USA), Asia, Estremo Oriente, Paesi Scandinavi e Paesi dell’Est Europa. Le comunicazioni saranno inviate ai pensionati entro febbraio 2018 e le risposte dovranno pervenire entro i primi giorni di giugno dello stesso anno. Gli interessati che non faranno pervenire l’attestazione entro il predetto termine riceveranno il pagamento del rateo di luglio 2018 in contanti presso le agenzie “Western Union” del Paese di residenza.
Secondo quanto comunicato dall’Inps, il modulo di attestazione dovrebbe essere simile a quello inviato ai pensionati l’anno passato; l’Istituto comunque ha fatto riserva di precisare allo scrivente le caratteristiche del modulo ed eventuali nuove modalità di trasmissione. Allo stato quindi rimangono valide le informazioni fornite al riguardo con messaggio n. 32712 del 17 febbraio 2016.
L’Inps ribadisce infine l’invito ad utilizzare l’innovativo strumento dell’attestazione “on line” dell’esistenza in vita sul portale predisposto da Citibank, già applicato nel 2016 da quelle Sedi che hanno richiesto la relativa abilitazione. L’esperienza finora maturata si è rivelata infatti estremamente positiva per semplificare il procedimento, a tutto vantaggio del pensionato.

Fonte: aise 

Workshop di teatro con Carmelinda Gentile: “DAL RITO SACRO AL PALCOSCENICO”

Sabato 3 giugno un’altra interessante iniziativa culturale si è tenuta presso il COI-ACLI di Utrecht. Questa volta la comunità di italiani di Utrecht si è lasciata trasportare e coinvolgere dalla magica atmosfera del mondo teatrale. Ospite d’eccezione: Carmelinda Gentile, esperta attrice di teatro, ma non solo, che ha letteralmente incantato i partecipanti all’iniziativa, con una lezione a dir poco magistrale. La sede del COI-ACLI per l’occasione ha smesso la sua funzione solita, per trasformarsi in un vero e proprio palcoscenico, in cui gli stessi spettatori si sono calati nei panni di attori professionisti, per un incontro della durata di circa tre ore, ma che agli occhi di tutti è sembrato durare solo pochi fuggevoli, ma intensi minuti.

Carmelinda Gentile, originaria di Siracusa, classe 1973, è nota al grande pubblico per aver interpretato in diversi episodi il personaggio di Beatrice Di Leo, detta “Beba”, la fidanzata e poi moglie di Mimì Augello, il vicecommissario di Vigata, nella serie televisiva “Il commissario Montalbano”, tratta dall’omonima serie di romanzi di Andrea Camilleri.

L’attrice vive ormai da anni in Olanda e se volete sapere qualcosa di più su di lei vi consiglio l’interessante intervista che le è stata fatta dal magazine Italianradio.eu alcuni giorni fa: (Leggi l’articolo QUI)

L’incontro di sabato ha preso il via con un breve excursus sulla storia del teatro, a partire dalle sue origini nell’Antica Grecia, per passare al periodo romano, alla ripresa degli spettacoli religiosi e giullareschi medievali, fino alla nascita della Commedia dell’Arte, nonché al suo superamento, con Goldoni e Alfieri. Per arrivare naturalmente al teatro contemporaneo.

L’attrice ha espresso il suo particolare punto di vista su alcuni aspetti fondanti le tecniche teatrali, come ad esempio l’esistenza o meno della quarta parete, il rapporto con il pubblico e cosa significa fare ancora teatro ai giorni nostri. Il pensiero di fondo è stato quello secondo il quale fare teatro ai nostri giorni ha più o meno lo stesso significato che aveva quando è nato. Il teatro smuove le coscienze, colpisce lo spettatore e lo fa sentire meno solo nello spettacolo teatrale più grande e variegato di cui tutti bene o male facciamo parte: la vita.

Dopo le varie presentazioni ufficiali si è entrati nel vivo dell’incontro. Carmelinda si è cambiata d’abito e ha iniziato a impartire ordini vari, che hanno coinvolto direttamente il pubblico presente.

Al cantare unisono di una nenia ancestrale, ci siamo improvvisati tutti sacerdoti di una religione antica quanto il mondo e in quel preciso momento è incominciata anche la nostra inizazione al teatro. I preziosi accorgimenti di Carmelinda e la sua peculiare attenzione ai dettagli ci hanno guidati alla realizzazione di una piccola rappresentazione di alcuni minuti, ma che ha richiesto circa due ore di lavoro!

E se è vero che grazie a Carmelinda il tempo è letteralmente volato, questo non ci ha fatto rendere meno conto di quanto impegno, dedizione e passione ci vogliano per realizzare anche un piccolo spezzone di uno spettacolo, che a prima vista potrebbe sembrare banale.

Il COI-ACLI, attivo sul territorio olandese ormai da cinquant’anni, continua quindi a promuovere e a incoraggiare le eccellenze italiane in Olanda, con un occhio di riguardo a ciò che concerne la cultura e gli interessi della comunità.

 

Di Marco Rotondo,

Volontario del servizio civile ACLI Olanda

 

Video Intervista a Carmelinda subito dopo il workshop da parte di ItalianRadio.eu

 

Agenda attivitá 2017

Finalmente siamo riusciti a pubblicare il nostro calendario delle attivitá sociali per il 2017.

Il calendario rimane comunque indicativo e non esaustivo. Visto la natura volontaria dei collaboratori della nostra associazione, potrebbero esserci variazioni.

Stiamo cercando di coprire tutte le fasce di utenze con attivitá culturali, di informazione, aggregazione e workshop di utilitá per anziani, famiglie e nuovi arrivati.

I dettagli verranno pubblicati sulla nostra pagina Facebook oppure inviati per email agli iscritti e tesserati.
Molte delle nostre attivitá sono aperte a tutta la comunitá Italiana e tutte sono organizzate e sostenute da volontari.

Ringraziamo tutti coloro che ci sostengono con il tesseramento ed invitiamo chi fosse interessato ad organizzare e sviluppare attivitá per la comunitá Italiana, a sostenerci e contattarci all’indirizzo email coiutrecht@gmail.com

Per sostenerci potete aderire seguendo le istruzioni di questo LINK

Mese Giorno Attività dettagli
Gennaio Dom 15 Befana per le famiglie  attivitá passata
Febbraio Dom 19 Carnevale per le famiglie  attivitá passata
Marzo Ven 10 Serata ricreativo – culturale  attivitá passata
Dom 19 Lettura bambini h 15 (1)  attivitá passata
Aprile Ven 7 Serata ricreativo – culturale  attivitá passata
Sab 29 Workshop/Escursione in bici per Utrecht  info al link
Maggio ven 12 Serata ricreativo – culturale
 info per email
Dom 14 Workshop pizza per bambini
 info per email
Sab 20 Partita calcetto (1)
 info per email
Lun 22 Inizio corso olandese (1)
 info per email
Merc 24 Corso olandese (2)
 info per email
Lun 29 Corso olandese (3)
 info per email
Merc 31 Corso olandese (4)
 info per email
Giugno Sab 3 Seminario di teatro
info per email
lun 5 corso olandese (5)
 info per email
Mer 7 Corso olandese (6)
 info per email
Ven 9 Serata ricreativo – culturale
 info per email
Sab 10 Partita calcetto (2)
 info per email
Lun 12 Corso olandese (7)
 info per email
Merc 14 Corso olandese (8)
 info per email
Sab 17 Workshop nuovi arrivati (da definire)
info per email
Lun 19 Corso olandese (9)
info per email
Merc 21 Corso olandese (10)
info per email
Sab 24 Workshop Primo soccorso pediatrico
 Data da confermare

Link all’edizione dello scorso anno

Luglio Ven 7 Serata ricreativo – culturale
 info per email
Sab 8 Workshop/tour in bici su Utrecht
info per email

(info alla edizione di Maggio al link)

Dom 9 Workshop gelato da Roberto gelato
attvitá per bimbi, info per email. Link all’edizione dello scorso anno
Settembre Ven 22 Film Documentario
  info per email
Sab 23 Workshop Primo soccorso pediatrico
 info per email
Dom 24 Attivitá per anziani
info per email
Ottobre Dom 8 Attività per Bambini
 info per email
Dom 29 Halloween per famiglie
 info per email
Novembre Sab 25 Tombolata di fine anno
 info per email